SPEDIZIONE GRATUITA OLTRE 30€ | Fino al 1 Dicembre usa il codice 20novembre per avere il 20% di sconto

Tuo carrello

0%

Il tuo carrello è attualmente vuoto.
Sepolti vivi. Monte Cimone e una mina. Un destino crudele

Sepolti vivi. Monte Cimone e una mina. Un destino crudele

Alberto Di Gilio

Scomparire nelle visc... Read More

Prezzo di listino
€17,00
Prezzo scontato
€17,00
La quantità deve essere 1 o più
Sepolti vivi. Monte Cimone e una mina. Un destino crudele
Prezzo di listino
€17,00
Prezzo scontato
€17,00

SPEDIZIONE VELOCE E CONTRASSEGNO DISPONIBILE

Need Help?

  • SKU: 978-88-8130-142-3
  • Collections: Home page,Migliori Venditori,Nuove versioni,Prima Guerra Mondiale
  • Tags: Fotografia|Grande Guerra|Guerra|Storia
  • Product ID: 6555719336116


Scomparire nelle viscere della terra quasi seppellendosi, proteggersi dalle insidie della guerra catapultandosi in una dimensione apocalittica fra l’animale e il troglodita. Fu la guerra di mine, uno dei tanti volti di un’epopea, quella della Grande Guerra, che di umano troppo spesso ebbe gran poco e che accomunò tante esistenze, inchiodate al loro tragico destino fra opposte trincee.

 

Per la prima volta nella storia degli eserciti quel genere di guerra avrebbe segnato in maniera tanto sorprendente quanto insolita l’esistenza di uomini che dovettero porre in essere rimedi per sopravvivere e adattarsi a un mondo che non conoscevano e a una natura difficile, spesso inospitale, il più delle volte vendicatrice.

 

Come avvenne sul Cimone di Tonezza, che vide lo scoppio di una mina austro-ungarica il 23 settembre 1916. Tonnellate di esplosivo mutilarono la vetta della montagna, lasciando al suo posto una voragine spaventosa.

 

Questo libro narra una storia triste e dal destino crudele. La storia di vittime predestinate, di sepolti vivi, le cui spoglie quasi pare di veder palpitare sottoterra, e sentirli urlare i loro nomi con voce straziante.

 

Details


  • Pagine 120
  • Fotografie - Cartine - Disegni 71
  • Formato 17x24
  • Legatura in brossura